.
Annunci online

aldotorchiaro [ Liberi Tutti ]
 






Riformista,
laica, libertaria.
Un'altra sinistra
è possibile









 



bn-13424-545796351


30 luglio 2005


Insolazioni. Linea rovente tra insospettabili cugini

Sergio Romano dedica l'editoriale del Corriere di oggi ad un argomento appassionante, quasi mozzafiato. La vecchia amicizia tra il presidente Unipol, Giovanni Consorte, e un magistrato, Francesco Castellano. Il primo chiama il secondo per chiedere un parere legale, quello gli risponde, i due parlano del più e del meno, le mogli, le vacanze. E si salutano. Intercettati, ovviamente. Una cosa così, come si fa a non intercettare, a non trascrivere?  
Io ho un amico magistrato, se avessi un dubbio di natura giuridica lo chiamerei senz'altro. Chiunque lo farebbe, e farebbe benissimo. Una amica psicologa ha chiesto a me di rielaborare un articolo che doveva presentare ad una rivista. Ma se si ha un amico magistrato, no. Non vale. A un amico magistrato non si chiede un parere, per carità. Mai. Dovessero intercettarti, poi come ti metti?
Mi chiedo quale esercito di intercettatori deve essere all'opera in questo momento, e perché alla caccia all'Unipol si dedichino tempi e risorse che si potrebbero investire su fronti magari più delicati. Non ho nessuna propensione per Consorte. Ma l'affondo banalotto del Corriere - e l'amore per il buonsenso - mi spingono a leggere in controluce le parole di Sergio Romano. "Nessuno potrà impedirci di dire sommessamente, parafrasando Giosué Carducci, che questa Italia dei cugini non ci piace".
Peccato che Carducci era tanto lontano da questa conclusione da sposare, nel 1859, proprio sua cugina, Elvira Menicucci, dalla quale ebbe quattro figli. Se nella famiglia di ambasciatori da cui Sergio Romano proviene non si conoscono bene le biografie dei letterati, poco male. Alzi il telefono e chiami un'amica insegnate di italiano. Non grideremo allo scandalo.




permalink | inviato da il 30/7/2005 alle 14:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa


30 luglio 2005


Identitaria. Brillante arresto un Corno

Il terrorista somalo non è somalo. La pista pakistana non è pakistana. Diffidare sempre dei trafficanti di certezze.




permalink | inviato da il 30/7/2005 alle 0:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


28 luglio 2005


Opposti. Che tempo fa

Con il caldo, si sa, viene facile fondersi. E rimpiangere la guerra fredda.




permalink | inviato da il 28/7/2005 alle 18:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (24) | Versione per la stampa
sfoglia     giugno   <<  1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10  >>   agosto
 
rubriche
Diario
Diritto di cronaca
l
Martini Rosso

cose
Ultime cose

Il mio profilo
da vedere
Indegnamente con Bernard Lewis

Oggi mi sento in format

E Polis
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom